Sette motivi per investire a Roma

SETTE MOTIVI PER INVESTIRE A ROMA

Sette motivi per cui gli investitori dovrebbero investire sulla Capitale

Gualtiero Tamburini all’evento ASPESI Roma: “Roma è sugli scudi”

In occasione dell’evento ASPESI Roma del 15 dicembre scorso il Prof. Gualtiero Tamburini, Senior Advisor di Nomisma, ha compiuto un interessante e documentato “affresco” dello stato attuale e delle prospettive della Capitale.  “Come recentemente affermato dal sindaco Roberto Gualtieri, la cifra stanziata per Roma sarebbe di 1 miliardo e 431 milioni di Euro: di questi sono 735 milioni di Euro quelli – articolati in 15 capitoli – del Piano che ricade direttamente in capo all’Assessore all’Urbanistica della Capitale, Maurizio Veloccia. A tali risorse, in termini di ricadute sulla città si potrebbero aggiungere i 600 milioni che i privati investirebbero sul nuovo stadio della Roma a Pietralata. Aggiungendo poi i progetti portati avanti da Regione, Asl e Fondazione Roma Technopole, il polo multi-tecnologico di eccellenza per la didattica, la ricerca e il trasferimento tecnologico nei settori Roma, di avrebbe una ricaduta sul territorio di 2 miliardi e 619 milioni di Euro”.

“La cifra stanziata è certamente importante – ha continuato – ma deve essere accompagnata da altre condizioni di valorizzazione: ad esempio il patrimonio abitativo nel Comune di Roma vale circa 500 miliardi di Euro (170 miliardi di Euro il PIL del Lazio) e il solo patrimonio alberghiero, che a Roma è una delle principali asset class, vale, secondo una stima Nomisma, poco meno di 13 miliardi di Euro (12,8)”

“Roma oggi è “sugli scudi” per quanto riguarda le prospettive di investimento immobiliare essendo additata, praticamente senza eccezioni, dai più qualificati osservatori, tanto italiani che stranieri, come il mercato immobiliare più promettente e non solo in Italia”, ha concluso Tamburini, individuando i sette motivi per cui gli investitori dovrebbero puntare su Roma, più ampiamente dettagliati nella relazione scaricabile dal link in calce:

  1. valori immobiliari bassi rispetto alle potenzialità di una grande capitale
  2. scarsa offerta di immobili di qualità
  3. fama e riconoscimento mondiale
  4. grandi eventi programmati
  5. ricadute positive generate dagli investimenti e alle riforme del PNRR
  6. eccellenze romane: archeologia, cultura, spettacolo, verde pubblico, università
  7. aspettative positive diffuse

FONTE: https://www.unioneimmobiliare.org/comunicati-stampa/sette-motivi-per-investire-a-roma-nbsp-/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *